http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_65204 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Il vaso è menzionato negli armadi della Tribuna degli Uffizi dal 1704 fino alla seconda metà del secolo. Nel 1784 risulta collocato nella sala delle Gemme, insieme agli altri vasi in pietre dure, dove rimase fino al 1925/30 quando la collezione fu trasferita al Museo degli Argenti. Di particolare interesse è la montatura in filigrana, giacché tali lavori sono sporadicamente attestati a Firenze durante il Seicento. Vasi con montature di questo genere sono descritti nell’inventario dei beni appartenuti al Gran Principe Ferdinndo (1713) (cfr. K. Piacenti ‘Aschengreen, Ollectors and Princess’, in : Apollo CVI 187, 1977, pp. 202-207). 
Vaso a forma di calice con coppa liscia, nodo a metà del fusto e piede rotondo. L’orlo del piede è bordato da una fascia d’oro lavorato a filigrana. Anche il nodo e parte del fusto sono ricoperti in filigrana. 

data from the linked data cloud