http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_65173 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Vaso biansato di cristallo di monte in sette pezzi. Il corpo è intagliato a racemi e volute, con un motivo a baccellatura alla base. Sulla spalla sono applicati due beccucci a bocca polilobata anch'essi incisi a racemi. Il collo stretto è congiunto alla spalla mediante una fascia d'oro smaltato ed è interrotto a metà da una sorta di anello sagomato scolpito nel cristallo. Il labbro aggettante, è orlato da una fascia d'oro smaltato, su cui poggiano le due anse sopraelevate con andamento a voluta collegate alla spalla del vaso attraverso due anelli d'oro. 
Gli inventari della Galleria degli Uffizi segnalano il vaso in Tribuna dal 1704; nel 1769 risulta collocato nella Sala dell'Ermafrodita, dal 1784 fino al 1920 è stato esposto nella Sala delle Gemme. La forma della brocca, non molto consueta, può essere confrontata con un vaso del LOuvre giudicato opera italiana della fine del Cinquecento. 

data from the linked data cloud