http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_65167 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Il vaso, proveniente dalla Guardaroba Granducale, è menzionato per la prima volta agli Uffizi nell'inventario del 1784. La forma rigorosa e la superficie priva di decorazioni scolpite o intagliate consentono il massimo risalto delle naturali cromie del materiale impiegato. La montatura risale alla I metà del XVII secolo, ed è simile a quella del vaso n. 624 del Museo degli Argenti, ricollegata alla manifattura di DResda intorno alla metà del XVII secolo. 
Vaso ricavato in tre pezzi di diaspro. La coppa a sezione orizzontale ovale poggia su sostegno a balaustro raccordato alle due estremità da fasce d'oro smaltate, intagliate a giorno e con rubini incastonati. Anche la fascia ovale è rifinita da una fascia d'oro smaltato con bordo intagliato a giorno. 

data from the linked data cloud