http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_65080 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Tazza di lapislazzulo di forma rotonda, con labbro sagomato e motivo a baccelli scolpito sul corpo. Il piedistallo è congiunto al vaso da un nodo ed è ricavato, con il piede rotondo, in un solo pezzo. 
Il vaso si ricollega alla produzione delle botteghe granducali operanti, prima del loro trasferimento agli Uffizi, avvenuto nel 1586, nel Casino di San Marco. In questa fase, infatti, la produzione più notevole era l'esecuzione di vasi scolpiti, principalmente in lapislazzuli. Gli inventari della Galleria degli Uffizi la segnalano in Tribuna fino alla second metà del XVIII secolo; dal 1784 risulta conservata nella Sala delle Gemme, fino agli inizi del XX secolo. 

data from the linked data cloud