http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_65022 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Montatura in oro con due maglie circolari saldate alle estremità verticali. 
La particolare presentazione del leone è un elemento che riporta agli esemplari scultorei del XIII-XIV secolo, come i leoni stilofori della cattedrale di Troia ed in altri molteplici esemplari di età romanica. In questo caso particolare, l'espressione stranamente preoccupata, i tratti stanchi e un po' gonfi, gli occhi grandi ricordano l'espressione dei leoni del trono di Carlo d'Angiò dei Musei Capitolini (cfr. P. C. Claussen, "Scultura romana al tempo di Federico II", in "Atti della terza settimana di studi di Storia dell'Arte Medioevale dell'Università di Roma", Galatina 1980, p. 325) databili al 1270 circa. A sostegno di una simile datazione, o di poco più tarda, per il nostro cammeo, è la tipologia della pietra, un'agata bruna, molto usata nella glittica di quell'epoca. 

data from the linked data cloud