http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_64880 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Cornice in metallo dorato con due occhielli. 
Fino al 1838 il cammeo risulta con un'altra cornice più preziosa, in filigrana d'argento smaltata con tre granati " in basso e due paste gialle in alto " (BdU, ms. 115, II, c. 75, n. 800). Il soggetto potrebbe essere stato derivato da un particolare di Thiasos marino, tratto da un sarcofago antico, forse da uno con questo soggetto della Galleria degli Uffizi (G. A. MANSUELLI, "Galleria degli Uffizi, le sculture", 2 voll., Roma 1958-1961, I, nn. 244-250). Ricordiamo che in ambito fiorentino fu molto famoso il Codice Escurialense, diffuso dalla metà del '400 in poi che riporta tra l'altro soggetti marini (H.W. KRUFF, Concerning the date of the Codex Escurialensis, in "The Burlington Magazine", 1970, CXII, pp. 44-47). 

data from the linked data cloud