http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_64872 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Montatura in filo d'oro con due maglie circolari saldate alle estremità verticali. 
Già ipotizzato dall'inventario del 1921, il soggetto è derivato sicuramente dall'iconografia di Giulia Domna, moglie di Settimio Severo e madre di Caracalla, di cui è conservato un busto in Campidoglio. Il soggetto fu trattato per secoli nella glittica antica fino all'Ottocento. Nella raccolta medicea il Gori riproduce un intaglio antico in berillo, che può essere stato il riferimento per questa incisione (A.F. GORI, "Museum Florentinum", I, 1731, tav. XV, n. 10). 

data from the linked data cloud