http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_64721 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Il babelon data i cammei con teste o busti di "negro" al XVI secolo (cfr. E. BABELON, "Catalogue des camées antiques et modernes de la Bibliothèque Nationale", 2 voll., Paris 1897, nn. 593-611). Il gioiello è ricordato per la prima volta da Giuseppe Bencivenni Pelli tra le gemme "sciolte" della collezione granducale da lui descritte nel secondo volume dell'inventario del 1786. 
Anello in oro con castone ovale a giorno e cerchio liscio. Nel gioiello è montato un cammeo in agata raffigurante la testa di un moro di profilo verso sinistra. 

data from the linked data cloud