http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_64668 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Per un confronto con una gemma antica molto simile per il tipo si veda A. FURTWÄNGLER, "Die Antiken Gemmen", 3 voll., Leipzig und Berlin 1900, II, tav. XXXI, n. 22. Il gioiello è descritto per la prima volta da Giuseppe Bencivenni Pelli nell'inventario del 1786. 
Anello con cerchio liscio e castone a notte, nel quale è montato un intaglio in ametista raffigurante un busto femminile velato di profilo verso sinistra. 

data from the linked data cloud