http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_64595 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Montatura in metallo dorato con due maglie circolari saldate alle estremità verticali. 
L'intaglio è opera firmata dell'intagliatore napoletano Carlo Costanzi, attivo nella prima metà del XVIII secolo. questi visse a lungo a Roma presso la corte papale ed incise ritratti di Benedetto XIII e Benedetto XIV in pietre preziose. L'intaglio qui considerato raffigura il busto di Benedetto XIII Orsini innalzato al soglio pontificio nel 1724 e morto nel 1730. Il Costanzi ricevette da questo papa l'Ordine di Cristo e di S. Giovanni in Laterano. Probabilmente l'oggetto entrò nelle collezioni medicee nel 1731 con altre pietre incise dei fratelli Tommaso e Carlo Costanzi, acquistate in quell'anno da Gian Gastone, tramite il priore Vaini. Riteniamo perciò che l'intaglio sia stato eseguito tra il 1724, anno dell'inizio del pontificato di Benedetto XIII, ed il 1731, anno dell'acquisto fatto dall'ultimo granduca di Toscana. L'intaglio qui esaminato presenta alcune particolari caratteristiche della tecnica incisoria settecentesca: la profondità, la massima precisione nell'esecuzione di tutti i particolari e il graduale succedersi dei piani nella figura. 

data from the linked data cloud