http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_63787 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Il dipinto fu acquistato dal granduca Pietro Leopoldo senza la lunetta che lo sormontava in origine (raffigurante il Padreterno e oggi al museo di Arezzo in deposito dalla Fraternita' dei laici) e trasferito a Firenze. A sostituirlo fu spedita da Firenze una 'Salita al Calvario' di Bernardino Poccetti proveniente dalla ex chiesa di S. Cecilia a Firenze attualmente nella Pinacoteca di Arezzo (inv. n. 47). Freedberg evidenzia la duplicit√† del ruolo della Madonna in questa composizione, rappresentata sia come 'Madonna della Misericordia' (per la presenza di personaggi quali lo storpio, il cieco ecc. che fanno riferimento alle 'Sette opere di Misericordia') sia come Madonna Mediatrice. Ad Arezzo presso l'archivio della fraternita dei laici √® stata trovata la corrispondenza tra Barocci e i confratelli. 

data from the linked data cloud