http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_52159 an entity of type: E22_Man-Made_Object

L'opera, eseguita da maestranza cistercense laziale, risale all'epoca della costruzione della chiesa, iniziata nel 1203 sotto Innocenzo III e consacrata nel 1217. Da una lettera inviata nel 1220 da Onorio III all'abate di Casamari, si ricava che l'architetto del complesso abbaziale fu un certo Guglielmo, monaco cistercense. Edificata a breve distanza dall'abbazia di Fossanova (consacrata nel 1208), l'intero complesso architettonico e decorativo dell'abbazia di Casamari mostra strette analogie con Fossanova: in particolare, il portale presuppone quello di Fossanova, anche se, rispetto a quello, presenta una maggiore accentuazione dell'elemento decorativo. 
L'arco a tutto sesto con strombatura a modanature, poggia su una serie di colonnine alternate a pilastrini decorati da mezze colonnine. I capitelli sono a doppio giro di foglie stilizzate concluse da caulicoli a foglie e fiori. La lunetta รจ decorata con tre croci tra fitti ornati vegetali. 

data from the linked data cloud