http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-work_22833 an entity of type: E22_Man-Made_Object

Quest'opera proveniente dalla collezione Menotti è stata attribuita al Bordon sia dal Papini (1912) che dal Berenson (1958). La Canova (1964,p.111) invece esprime delle riserve sull'attribuzione all'artista veneto "per una qual povertà di tessuto pittorico", mentre lo stesso Menotti (1917) lo attribuisce alla prima maniera di Tiziano. L'opera è stata eseguita con molta probabilità nel 1550, durante la fase matura dell'artista, e riporta l'iconografia del "Cristo portacroce" in voga all'epoca. 
Nel dipinto il Cristo appare a metà figura, volto di tre quarti e barbato come la tradizionale iconografia. Ha in dosso un mantello rosato. Porta sulla spalla destra la croce sorretta da entrambe le mani. 

data from the linked data cloud