http://dati.culturaitalia.it/resource/oai-culturaitalia-it-museiditalia-coll_541 an entity of type: E78_Collection

La collezione digitale comprende 1213 opere del tesoro granducale mediceo custodito nel Museo degli Argenti di Palazzo Pitti. Di eccezionale interesse è il nucleo di vasi in pietre dure appartenuto a Piero de' Medici e a suo figlio Lorenzo il Magnifico, composto da esemplari romani e medioevali abbelliti da preziose montature rinascimentali. Altrettanto importanti risultano i vasi in pietre dure commissionati nella seconda metà del secolo XVI da Francesco I e dal fratello e successore Ferdinando I, come la famosa fiasca in lapislazzuli eseguita nel 1583 su disegno di Bernardo Buontalenti dagli intagliatori delle botteghe di corte. Al gusto per gli oggetti raffinati in pietre dure o semipreziose è strettamente connessa la collezione di gemme, una delle più ricche al mondo con oltre millequattrocento esemplari tra cammei e intagli. Sono presenti poi altre tipologie di manufatti di particolare pregio: oggetti in ambra dalla collezione di Maria Maddalena d'Austria, moglie del granduca Cosimo II, opere in avorio tra cui spiccano i vasi torniti razziati dal principe Mattias a Coburgo e gioielli dalla raccolta dell'Elettrice Palatina Anna Maria Luisa de' Medici. 

data from the linked data cloud